Il Canale di Corinto è il compimento di un sogno inseguito per millenni: tagliare l’istmo di terra tra il Peloponneso e il continente così da collegare il Golfo di Corinto al Golfo di Saronico. Il primo a proporre l’idea fu Periandro, il tiranno di Corinto che regnò nel VII secolo a.C., ma la complessità del progetto lo fece rinunciare ed optare per il Diolkos, un percorso lastricato lungo cui far scivolare le navi su dei rulli trainate da animali e schiavi. La cosa non era certo pratica, così nel 67 d.C. Nerone riprese in mano il progetto del canale, ma anche questa volta l’impresa si arrestò bruscamente con la morte dell’imperatore l’anno successivo. Solo nel 1893 il canale venne ultimato: un profondo scavo nella roccia lungo poco più di 6 chilometri e largo 24,6 metri, un ambizioso progetto ingegneristico la cui realizzazione richiese ben… 18 secoli!

Il canale di Corinto

Write A Comment